Siamo quasi al termine del mese di febbraio, e non sono mancate novità in campo social e digital: le nuove funzionalità testate da Instagram, il tentativo di Facebook di emulare Clubhouse, un nuovo editor rilasciato da Google per modificare le immagini.

Vediamo nel dettaglio le notizie principali

 

Instagram: fino a 4 partecipanti durante i Live

Instagram continua a migliorare la sua piattaforma e ha intenzione di rilasciare una novità riguardante le live entro fine mese; sarà aggiunta infatti la possibilità di fare le dirette fino a 4 persone, e non più con soltanto un ospite come ora.

Instagram è al lavoro su questa estensione da circa un anno, e dovrebbe essere implementata entro la fine del mese di febbraio. Questa nuova funzione è già in fase di test in India, un mercato molto ampio per Instagram grazie anche al ban di TikTok nel paese.

L’introduzione di questa novità potrebbe aprire una serie di nuove opportunità: darebbe infatti la possibilità di realizzare dirette con più ospiti, oppure dedicare uno spazio all’intervento dei fan.

 

Un nuovo Clubhouse marchiato Facebook?

Secondo alcune indiscrezioni pubblicate sul New York Times, Facebook sta progettando un nuovo prodotto di chat audio simile al social network Clubhouse, migliorando l’esperienza audio dei suoi utenti.

L’idea sarebbe nata dopo la partecipazione a sorpresa di Mark Zuckerberg a una conversazione su Clubhouse, il nuovo social network basato esclusivamente su conversazioni vocali, in cui il CEO di Facebook ha manifestato vivo interesse per le dinamiche della nuova piattaforma.

L’integrazione di nuovi strumenti simili a quelli sviluppati dai concorrenti non sarebbe una novità per Facebook: l’ultimo caso in ordine cronologico è quello dei Reels implementati su Instagram: mini video che replicano il format di TikTok.

 

Google photo ha un nuovo editor

Google Photo continua ad apportare miglioramenti alla sua app e ora sta aggiungendo un nuovissimo editor video. Grazie a questo strumento, tutti gli utenti potranno tagliare, stabilizzare e ruotare i video in maniera semplice, ma anche ritagliare delle scene, modificare la prospettiva del video, aggiungere filtri e molto altro ancora.

Le nuove funzionalità sono ora disponibili in Google Photo per iOS, anche se la società ha già dichiarato che dovrebbero essere distribuite alla maggior parte degli utenti Android entro le prossime settimane.

 

Instagram introduce la ricerca per parole chiave

Altra novità relativa a Instagram: la piattaforma darà agli utenti la possibilità di effettuare una ricerca per parole chiave nella sezione “esplora”.

Questa modifica rappresenta una svolta importante per le aziende, poiché sarà più facile farsi trovare dai propri clienti e intercettare nuovi utenti. Fino ad ora, l’unico modo per ottimizzare i contenuti e ottenere una buona visibilità era sfruttare gli hashtag, la geolocalizzazione e il nome utente. Gli hashtag sono il principale fattore di visibilità, in particolare su Instagram, e molti contenuti che ne sono sprovvisti rimangono fuori dalla portata degli utenti.

In questo momento, la funzione di ricerca con le parole chiave è in fase di test solo in alcuni Paesi anglofoni (Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Irlanda).

 

Instagram vieta la condivisione di post nelle story

Secondo un’analisi condotta da Instagram, gli utenti vogliono vedere meno post ricondivisi nelle storie, evitando di vedere contenuti doppi.

Per questo motivo, alcuni utenti hanno visto comparire un banner di notifica che li informava della disattivazione della funzione. Al momento questa mossa sembra essere solo un test, e non vi è la certezza che sarà implementata.