Novembre, mese di grandi novità soprattutto per Whatsapp che introduce nuove funzionalità: dai pagamenti in app, ai messaggi che si autodistruggono passando per il tasto Shopping. Ma non finisce qui. Sei curioso di scoprire quali altre novità hanno interessato il panorama social di questo mese? Allora continua a leggere!

Su Whatsapp arrivano i messaggi che si autodistruggono

Ci siamo abituati ormai da qualche anno alla possibilità di cancellare i messaggi all’interno delle nostre chat su Whatsapp, ma cosa cambia con questa nuova funzionalità in fase di rilascio? I messaggi effimeri non sono altro che messaggi “a tempo”, che si distruggono automaticamente alla scadenza preimpostata. Stando a quanto dichiarato da Whatsapp stessa, l’obiettivo di questa novità che presto coinvolgerà tutti i nostri smartphone, è quello di simulare il più possibile le conversazioni reali che avvengono di persona. È infatti impossibile ricordare con esattezza ciò che ci è stato detto un mese fa, e per questo Whatsapp ha dichiarato che in ogni chat sarà possibile attivare una sorta di timer della durata di 7 giorni, allo scadere dei quali i vecchi messaggi verranno automaticamente cancellati.

Questa funzione, attivabile sia nelle chat private che nei gruppi, consente di mantenere più leggere le conversazioni, eliminando non solo messaggi testuali, ma anche foto, video e qualsiasi altro contenuto multimediale.

Pagamenti via Whatsapp: in India è già realtà

Con più di 400 mila utenti attivi, l’India rappresenta per Whatsapp il più grande mercato mondiale. Quale miglior paese, quindi, per testare la nuova funzione dedicata ai pagamenti in app? Attraverso questa funzionalità, sarà infatti possibile inviare denaro utilizzando un semplice messaggio tramite il network delle oltre 160 banche che hanno aderito al NPCI, National Payments Corporation of India. L’obiettivo è quello di includere nella transizione digitale tutte le comunità rurali e le attività locali e di facilitare l’accesso a servizi finanziari ancora poco utilizzati.


Fonte immagine: Facebook

Lotta al cyberbullismo: Facebook lancia i corsi

Complici le nuove restrizioni per il contenimento della pandemia, bambini e ragazzi trascorreranno ancora più tempo online. Per arginare i fenomeni di cyberbullismo, discorsi d’odio e proteggere i più piccoli dalle insidie del web, Facebook ha reso disponibili anche in Italia alcuni corsi destinati a genitori, insegnanti e ragazzi per un utilizzo più responsabile delle nuove tecnologie. I contenuti del corso, sviluppati in collaborazione con istituzioni come l’Unesco e le università di Yale e Harvard, si basano su 5 pilastri: basi del digitale, benessere, interazioni, emancipazione e opportunità offerte dal web.

Le risorse, tutte in italiano, sono disponibili sul portale dedicato creato da Facebook. Il progetto GetDigital è supportato in Italia dalla Fondazione Carolina, una onlus che ha per obiettivo rendere la rete un luogo più sicuro. Ha già preso il via, a partire dal 12 di novembre, una serie di 6 webinar che proseguirà fino al 17 dicembre sulla pagina Facebook della Fondazione.

Acquistare su Whatsapp: sarà possibile con il tasto Shopping

Ha ormai superato la soglia dei 175 milioni di utenti attivi e Whatsapp, ormai, non è più una semplice app di messaggistica. È una vera e propria piattaforma a cui si stanno avvicinando anche le realtà commerciali sia per offrire un servizio di assistenza più accessibile, che per aumentare i touchpoint di vendita. Grazie al tasto Shopping gli utenti potranno consultare i cataloghi prodotti dei loro negozi preferiti con molta più facilità. Basterà infatti cliccare sull’icona a forma di negozio posta in alto a destra a fianco al nome per visualizzare il catalogo e richiedere l’articolo semplicemente avviando una chat.

Questa grande novità arriva in un momento di forte crescita per l’app, complice anche la situazione sanitaria e le nuove norme sul distanziamento sociale. Una soluzione quella offerta di Whatsapp che consente a tutte le attività, anche locali, di accedere a funzioni di vendita digitali con un investimento minimo: è sufficiente infatti avere la versione Business dell’applicazione e caricare un catalogo prodotti.

Instagram cambia il look della home

Dopo anni in cui ci siamo abituati alle ormai note icone dei bottoni in homepage, Instagram cambia le carte in tavola. Un cambiamento radicale, che in alcuni casi ha spiazzato gli utenti. Fanno infatti il loro ingresso in home le nuove icone dei Reels e dello Shop, le due nuove priorità per la piattaforma di casa Facebook. Cliccando sull’icona Reels da oggi è possibile accedere a una sezione simile a Esplora in cui potremo visualizzare contenuti girati esclusivamente con la funzione Reels. Nel canale Shop gli utenti potranno vedere gli articoli in vendita delle pagine seguite e potranno scoprire articoli simili a quelli già visualizzati, sulla base dei loro interessi.

Come spiegano da Facebook questi cambiamenti sono stati introdotti per restare al passo con le nuove necessità degli utenti e per garantire una migliore accessibilità alle nuove funzioni.