Dalle 10 candeline spente da Ig alle novità introdotte sulla scia del distanziamento sociale sia da FB che da LinkedIn, anche questo mese le novità non sono mancate nel panorama social. Abbiamo selezionato le 5 notizie più rilevanti di ottobre: per saperne di più continua a leggere!

Social network: un trend in crescita che non accenna a fermarsi

Trimestralmente We Are Social rilascia un aggiornamento dell’ormai famoso Global Digital Report. Per saperne di più sui dati del 2020, ti consigliamo di leggere Digital 2020: lo scenario globale. Mensilmente sono 4 miliardi le persone che utilizzano i social e 2 milioni lo fanno quotidianamente, con un incremento del 12% rispetto allo scorso trimestre. Dedichiamo mediamente due ore e mezza al giorno alla navigazione sui social, il cui utilizzo ha subito un incremento del 12% nel corso dell’ultimo trimestre. Instagram è il social che nell’ultimo trimestre ha visto la crescita più significativa nel numero di utenti, raggiungendo quota 1.158 milioni di utilizzatori. La pandemia ha portato online anche fasce della popolazione che prima non erano presenti, creando una nuova opportunità per i brand, sia sotto il punto di vista comunicativo, che per la nascita di servizi dedicati.

Tutte le novità per i 10 anni di Instagram

Fin dalla sua nascita Instagram si è contraddistinto per dare la possibilità agli utenti di dare libero sfogo alla loro creatività. Giunto al suo decimo compleanno, Instagram ha rilasciato una serie di aggiornamenti presentando nuovi prodotti e funzionalità.

Per il mese di ottobre Instagram ha permesso agli utenti di modificare l’icona dell’applicazione scegliendo tra vari design, a partire dalla Polaroid che da sempre caratterizza il social. Per la modifica è necessario accedere alle impostazioni, scorrere verso il basso la pagina fino a quando verranno mostrate alcune emoji e una pioggia di coriandoli. A questo verranno visualizzate tutte le icone con cui personalizzare l’app.

Per aiutare gli utenti a ritrovare con più facilità i contenuti condivisi, Instagram ha introdotto la possibilità di visualizzare le storie condivise nel corso degli ultimi 3 anni su una mappa e su un calendario. Per accedere a questa funzione è necessario andare sul proprio profilo, quindi aprire il menu e selezionare la voce “archivio delle storie”. Da questa schermata sarà possibile scegliere la modalità di visualizzazione dei contenuti.

A breve acquistare su Instagram sarà ancora più facile: sarà infatti possibile accedere alla sezione shop anche dalle IGTV e nei prossimi mesi verrà avviato anche un test su Reels. L’obiettivo? Semplificare il processo d’acquisto e renderlo accessibile anche dai video.

Le Stories sbarcano su LinkedIn

Complice la pandemia, i confini tra lavoro e vita privata si sono assottigliati notevolmente nel corso di quest’anno ed ecco che LinkedIn vuole offrire la possibilità di condividere aggiornamenti rapidi, immediati e in tempo reale, di lavoro e non solo.

Dalla scorsa settimana LinkedIn è diventato ancora più social e offre la possibilità a tutti i suoi utilizzatori di condividere stories proprio come avviene sugli altri social network. Si tratta di aggiornamenti temporanei della durata di 20 secondi ciascuno e visibili per 24 ore. Oltre a foto e video, sarà possibile avviare delle conversazioni direttamente dalle Stories grazie all’adesivo “Domanda del giorno”, un metodo più informale rispetto a un post con il quale interagire con la propria rete.

Facebook presenta Neighborhood

Durante la prima ondata di Coronavirus i negozi di quartiere e le relazioni con il vicinato si sono intensificate e per questo Facebook, il social con ben 2,7 miliardi di utenti attivi, è alla ricerca di una soluzione innovativa con cui intercettare questo fenomeno emergente. Al tempo del distanziamento sociale gli utenti desiderano entrare in contatto con la loro comunità locale, scoprire cosa succede intorno a loro e interagire con persone che si trovano nelle vicinanze.

Ecco quindi che i nostri palazzi, i nostri quartieri e le nostre abitazioni diventano i nostri nuovi orizzonti quotidiani. Grazie a Facebook Neighborhood, ora lanciato in fase sperimentale solamente nella città canadese di Calgary, sarà possibile accedere a gruppi geolocalizzati che si costituiranno al raggiungimento di un numero minimo di utenti. Tutti gli aggiornamenti pubblicati all’interno di questa sezione non compariranno all’interno del feed principale e non verranno quindi condivisi con amici che non appartengono a quel vicinato. L’intenzione di Facebook sembra essere quella di trasferire gli utenti che attualmente appartengono ai gruppi di paese su questa nuova sezione creata direttamente dalla piattaforma stessa e senza la necessità di designare un amministratore del gruppo.

Facebook Dating arriva in Italia

Dopo una serie di ritardi dovuti alle crescenti preoccupazioni in materia di privacy, Facebook rilascia anche in Europa la funzionalità Dating: già attiva da oltre un anno in più di 20 paesi, ha all’attivo -stando ai dati dichiarati – 1,5 milioni di match vincenti.

Ma come funziona e come iscriversi? Dating si integra al 100% all’interno di Facebook e pertanto non è necessario scaricare una nuova applicazione: l’iscrizione, infatti, avviene direttamente dal profilo personale di Facebook. Poiché Dating rappresenta un’esperienza d’uso ben diversa da quella a cui siamo abituati mentre utilizziamo Facebook, qualsiasi attività svolta all’interno di Dating non verrà in nessun modo condivisa con la propria rete di amici. Facebook utilizzerà preferenze e interessi indicati in fase di registrazione per mostrare profili simili. Per dare maggior autenticità e condividere momenti quotidiani, sarà possibile dare accesso anche a Facebook e Instagram Stories.

Se il lockdown ci ha reso più social, la possibilità di effettuare videochiamate è ormai diventata indispensabile: ecco quindi che gli utenti potranno inviare richieste di videochiamate. Per dire se Dating avrà successo anche in Europa è presto, ma ciò che è certo è che Facebook ha dalla sua parte un bacino di utenza altamente profilato per offrire un’esperienza di dating altamente personalizzata.