Nel mondo dei social i cambiamenti sono all’ordine del giorno e chi si ferma è perduto! Ecco che la nostra rubrica ci svela le novità più rilevanti del mese, dove il vero protagonista è il video, in tutte le sue sfaccettature.

Facebook e la realtà virtuale: al via i test sulla versione beta di Horizon

Complice il lockdown, l’interesse attorno alla realtà virtuale è aumentato e, come prevedibile, Facebook ha incrementato i propri investimenti in questa tecnologia. Nei primi giorni di settembre ha infatti annunciato che la piattaforma dedicata alla realtà virtuale Horizon è giunta alla fase di test.Grazie a questa piattaforma, Facebook spiega che gli utenti potranno creare, interagire ed esplorare luoghi creati dalla community stessa. Questa funzionalità non è utile solo per lo svago e il tempo libero, ma al contrario potrebbe essere utilizzata per creare spazi di lavoro virtuali e favorire la collaborazione a dei team anche a distanza.

Curiosi di entrare in questo nuovo mondo? Ecco un video con un breve assaggio!

Messenger lancia la funzionalità Watch Together

Messenger è la quarta piattaforma social più utilizzata a livello globale e nel corso del 2020 il suo utilizzo ha subito un notevole incremento: ogni giorno su Messenger vengono avviate mediamente 150 milioni di video call e vengono inviati più di 200 milioni di video.

Ecco quindi che Facebook lancia Watch Together con cui consentirà agli utenti di guardare video con i propri amici e di vedere le loro reazioni in diretta, proprio come se si trovassero tutti nello stesso luogo. Se è vero che la missione di Facebook è “Creare comunità e unire il mondo”, questa nuovo funzionalità va esattamente in questa direzione: avvicinare le persone e far trascorrere loro del tempo di qualità insieme, anche se a distanza.

Al momento del lancio sarà possibile utilizzare Watch Together in gruppi fino a 8 persone per la video chat su Messenger, oppure fino a 50 persone in una Stanza di Messenger. Per utilizzare la nuova funzionalità sarà sufficiente avviare una videochiamata, dopodiché fare uno “swipe up” per visualizzare il menu, dove sarà presente anche l’opzione Watch Together: basterà selezionarla e scegliere il video da guardare insieme agli amici.

Fonte: blog ufficiale di Facebook

YouTube lancia Shorts

TikTok è la piattaforma social più discussa del momento e i grandi protagonisti dell’universo digitale non esitano a sfidarla, in primis Instagram con il rilascio del nuovo formato di pubblicazione Reels. Se è vero che i video sono i contenuti più apprezzati in rete, come poteva Google non accettare questa sfida? Ecco quindi che in India YouTube lancia Shorts, il nuovo formato di pubblicazione, rigorosamente verticale, del tutto simile a TikTok. L’arrivo in Europa è previsto entro la fine dell’anno, con un’espansione delle funzionalità disponibili.

In questo caso per competere YouTube punta tutto sulla sua popolarità della sua piattaforma, che conta ben 2 miliardi di utenti attivi mensili. Gli utenti potranno registrare brevi video della durata di 15 secondi, modificarli e aggiungere brani musicali accedendo direttamente alla grande libreria multimediale di YouTube. Chi avrà la meglio? Per dirlo non ci resta che attendere qualche mese!

TikTok taglia il traguardo dei 100 milioni di utenti in Europa

Si trova al centro del dibattito mediatico e, nonostante questo, continua inarrestabile la sua crescita in questo anno da record, proprio come raccontato direttamente da Rich Waterworth, General Manager di TikTok Europa.

“Quello che stiamo vivendo è un periodo molto particolare per tutti noi. Pur in questo contesto, possiamo dire che è stato un anno straordinario per la nostra azienda.  È una grande emozione per noi vedere l’accoglienza incredibile che abbiamo ricevuto da quando siamo presenti qui in Europa, dove oggi sono oltre 100 milioni le persone attive ogni mese sulla nostra piattaforma.”

Che l’Europa stesse diventando un mercato sempre più strategico per la piattaforma di origine cinese era già chiaro da qualche tempo: è di agosto l’annuncio dell’investimento 500 milioni di dollari per la creazione un nuovo data center Irlanda dove verranno custoditi i dati degli utenti europei.

Instagram Reels: appena nato e già si evolve

Se da un lato TikTok guadagna terreno in Europa, dall’altro Instagram non può restare indietro e ad agosto ha lanciato Reels, un nuovo formato di pubblicazione del tutto simile al concorrente cinese.

Questa funzionalità è apparsa sui nostri smartphone preceduta da un alone di scetticismo collettivo ma, nonostante ciò, sta riscuotendo un buon successo. Nel corso del mense, complici le segnalazioni effettuate dagli utenti di tutto il mondo, Instagram ha progressivamente introdotto migliorie, tra cui la possibilità di pubblicare Reels più lunghi, della durata massima di 30 secondi. Nuove funzionalità sono in fase di sviluppo, e siamo sicuri che nei prossimi mesi verranno rilasciati nuovi aggiornamenti.

Fonte: Blog di Instagran